Prorogata al 25 Gennaio la raccolta Fondi pro Filippine

Cari Presidenti,

come è a voi noto, su richiesta dell’UNESCO di Parigi, la FICLU ha inteso aderire all’appello lanciato durante la 37° Conferenza Generale, dal Dirette dell’UNESCO Irina Bokova, ed ha attivato una raccolta fondi pro Filippine per sostenere le popolazioni colpite dall’uragano  Haiyan: il termine per l’invio dei fondi è stato prorogato fino al 25 gennaio 2014.

 “Fai Vivere i Sogni di chi ha perso la Speranza” è lo slogan della campagna di raccolta fondi che la Federazione Italiana  Club e Centri UNESCO ha lanciato  nella giornata del 10 Dicembre 2013.

Auspico che la rete dei Centri e Club UNESCO si attivi  per questa campagna di solidarietà che rappresenta anche un esempio di unione della FICLU difronte all’UNESCO Parigi e una testimonianza della forza della solidarietà di cui la nostra Federazione è da sempre interprete e promotrice nel sostegno dei programmi co-action dell’UNESCO. Sarà predisposto un manifesto con i nomi di tutti i club e centri aderenti alla “Campagna” che verrà consegnato, congiuntamente con la somma raccolta, all’UNESCO Parigi.

Questo azione di fund raising rappresenta  un piccolo gesto da parte di tutti noi per dare forza alle attività dell’UNESCO  atte a supportare quei milioni di bambini, di donne e di uomini che sotto la forza del super-tifone Haiyan, uno dei più devastanti mai registrati, l’8 novembre 2013 hanno perso la famiglia, la casa e una parte della loro vita e dei loro ricordi.

Gli estremi del Conto Corrente bancario sul quale i Club e Centri possono effettuare i versamenti è di seguito riportato: IT 20 I030 3223 7000 1000 0000 663 . I bonifici andranno accompagnati dalla seguente causale: Emergenza Uragano 2013 Filippine.

 Settimanalmente, il nostro Tesoriere Pier Luigi Gianquitto fornirà gli aggiornamenti sulle somme raccolte.

A risentirci presto

 

Adriano Ritacco

Presidente FICLU